in

Muser italiani, 5 domande a…Leonardo Marchetti

Abbiamo intervistato per te il muser e YouTuber, specializzato in comedy

muser italiani Leonardo Marchetti

Tra i tantissimi muser italiani che popolano l’applicazione Tik Tok (ex Musical.ly) c’è anche chi si occupa di comedy: conosci già Leonardo Marchetti? Corri subito a seguire il suo profilo – ovvero @leonardo_marchetti -, non prima di aver letto la nostra intervista!

Come ti sei avvicinato a Tik Tok?

E’ iniziato tutto quanto per gioco, due anni e mezzo fa. Io e dei miei amici abbiamo incontrato dei video su Instagram: abbiamo deciso di scaricare l’applicazione e di iniziare a fare video noi. Abbiamo iniziato a farli per gioco, non come una cosa seria. Poi i miei amici hanno abbandonato e io ho continuato a fare video perché mi trovavo molto bene sulla piattaforma, mi divertivo a farli. All’inizio facevo video generici, poi ho iniziato a prendere una mia strada, a portare contenuti che fossero innovativi. Ho pensato al comedy per cercare di far ridere le persone. Visto che la cosa mi usciva molto bene i riscontri si sono visti nell’anno successivo: ho iniziato ad ottenere sempre più visualizzazioni, sempre più like e sempre più persone che mi seguivano. Sono molto felice perché non mi aspettavo che a così tante persone piacessero i miei video.

Che musica ti piace ascoltare?

Io principalmente ascolto musica pop, sono un fan sfegatato dei Maroon 5 (la mia canzone preferita è Misery), mentre per quanto riguarda la musica italiana mi piacciono molto i Modà e le canzoni del momento, anche la trap.

Come nascono i tuoi video su Tik Tok?

Ho cercato sempre di portare sempre contenuti originali, miei audio, che non fossero presi da altre persone. Certo: tutti ci ispiriamo a qualcuno per la creazione dei video. Io seguo molto gli spettacoli comici, satira, ma anche spettacoli come Zelig o Colorado. Come artista seguo Angelo Pintus, mi ha ispirato molto per i miei video.

leonardo marchetti (2)

Che feedback hai da chi ti segue?

Principalmente feedback positivi. Ovviamente come tutti ho ricevuto anche delle critiche ma può succedere, è normale, non a tutti piacciono le stesse cose. Ho notato molti commenti positivi, molte risate, questa cosa mi fa molto piacere…se una persona ride per un mio video ho capito di aver fatto la cosa giusta.

Hai un/una muser preferito/a tra i muser italiani e non?

Il mio muser preferito è Amelia Gething (@ameliagething), una muser inglese, fa anche lei comedy ed è molto brava. Fa video che ti fanno morire dalle risate. Seguo anche muser americani, sempre specializzati in comedy.

Vi è piaciuto?

40 points
Upvote Downvote

Total votes: 0

Upvotes: 0

Upvotes percentage: 0.000000%

Downvotes: 0

Downvotes percentage: 0.000000%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

dizionario

Il dizionario di YouTube, puntata 8: T – U

dizionario

Il dizionario di YouTube, puntata 9: V – Z