in

1000 (e una) barzelletta per Geppo Show!

Ridi, è gratis! Parola di Geppo che con il suo canale sta ottenendo un successo inarrestabile

geppo show barzellette

Ha superato i 1000 video pubblicati sul suo canale YouTube, il suo audiolibro (che potete trovare qui) è rimasto nella Top10 di Audible. Insomma: continua inarrestabile il successo di Geppo, il barzellettiere più famoso del web! Ci siamo fatti raccontare proprio da lui come sta affrontando questo momento e soprattutto quali sono i suoi nuovi progetti in arrivo.

Ciao Geppo! L’audiolibro che hai pubblicato solo qualche settimana fa è finito in Top10 su Audible, te l’aspettavi?

No, non mi aspettavo che il mio libro finisse in Top10 anche perché per me l’audiolibro, come libro in digitale, è stata la prima esperienza. Sono contento del risultato anche perché vuol dire che la barzelletta, nonostante sia un’arte antica, funziona anche oggi. Con i giovani specialmente, che non hanno avuto l’opportunità di sentire le barzellette raccontate dalle persone più grandi.

Tra poco uscirà anche un nuovo audiolibro, ma, sempre a proposito dei tuoi progetti in corso: ci vuoi raccontare anche qualcosa sulla tua partecipazione radiofonica (Dimensione Suono Roma)?

L’avventura radiofonica è stata per me un grande salto di qualità, anche perché sono stati loro a cercarmi. Volevano dare un imprinting romanesco ad una radio che in quel momento non aveva il morning show. Abbiamo messo su insieme ad un team questo programma, La sveglia dei gladiatori, e da circa quattro mesi diamo la sveglia a milioni di romani. Si sono affiliati in tanti perché il programma è molto partecipativo (chi ci ascolta può interagire con noi), è basato sull’ironia e ci sono, ovviamente, anche le barzellette. Sono tutti molto soddisfatti, io in primis, perché dopo circa tre mesi di conduzione del programma mi hanno affidato la conduzione totale del Capodanno di Roma al Circo Massimo – che ha totalizzato 80mila presenze! – dove ho avuto la possibilità di far conoscere Geppo, il canale e il programma anche a chi fino a quel momento non mi conosceva.

Tornando al tuo canale: hai raggiunto ormai quota 1.000 video, è un traguardo molto importante…

Tutto questo è nato per gioco, perché io sono sempre stato un buon raccontatore di barzellette. Poi uno dei miei migliori amici mi ha detto «Guarda, proviamo a fare un video e lo mettiamo su YouTube e su Facebook», lo abbiamo fatto e questo video ha avuto subito un grande successo. In seguito con un video chiamato La promessa ho promesso a chi mi seguiva che ogni giorno avrei postato una barzelletta. E così è stato, da tre anni a questa parte, non ho mai saltato un giorno. I miei follower considerano le barzellette un vero e proprio rito: la ascoltano al mattino alle 8, quando la pubblico, e poi partono per il lavoro o per gli altri impegni.

Quali sono le compilation che piacciono di più sul tuo canale?

Le compilation preferite dagli utenti sono sicuramente quelle con le barzellette piccanti. Anche perché noi italiani, e specialmente noi romani, amiamo la barzelletta proibita dove c’è sempre una punta di ironia, con doppi sensi sul sesso.

Da qualche tempo hai introdotto i live action che si stanno affiancando alle barzellette, come mai?

Inserire i live action è stata una cosa divertente, proprio per mettere in scena le barzellette. Io sono un cultore della barzelletta e mi sono reso conto che non tutte le barzellette trasportate in video hanno lo stesso effetto. Allora abbiamo selezionato quelle più carine e più simpatiche, più interpretabili, e abbiamo fatto centro! Questi video che postiamo saltuariamente hanno sempre un discreto successo.

Quali sono gli YouTuber comici che apprezzi di più?

Mi diverte molto il mio amico Lele Sarallo, Fabrizio di Renzo della Sorcio Movie, mi piacciono di più quelli borderline che quelli grossi. Anche perché io, rispetto agli YouTuber medi, sono un pochino più grande, ho 46 anni, quindi nonostante io sia un barzellettiere mi piace ridere con cose intelligenti. Quindi quando trovo qualche amico o qualche comico con questa dote mi piace sicuramente di più.

Cosa hai in programma per il futuro?

Attualmente sto preparando il nuovo spettacolo che dovrei portare in scena – speriamo senza intoppi – il 27 aprile al Brancaccio di Roma. Siamo al 99% della preparazione, mancano solo gli ultimi dettagli: porterò in scena uno spettacolo diverso, parlerò come Geppo-persona oltre che come personaggio. Tutto il resto è una sorpresa e la lascerò a chi mi verrà a vedere!

 

Cosa aspetti? Corri ad iscriverti al canale di Geppo!

Vi è piaciuto?

41 points
Upvote Downvote

Total votes: 1

Upvotes: 1

Upvotes percentage: 100.000000%

Downvotes: 0

Downvotes percentage: 0.000000%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Canali YouTube da seguire

Scarta Regali, scopriamo insieme tutti i giocattoli in anteprima!

Twitch

Tutti i numeri di Twitch, la piattaforma dedicata ai gamer